festa della pita

Ad Alessandria del Carretto per la Festa della Pita

Siete appassionati di eventi tradizionali particolari e unici? Allora non potete perdervi l’appuntamento con la Festa della Pita ad Alessandria del Carretto, che si celebra il 3 maggio.

È sempre più alto il numero di visitatori e curiosi che raggiunge il borgo ai piedi del Pollino per assistere in prima persona a questi festeggiamenti.

La festa della Pita o festa dell’Abete è una festa molto particolare che risale al 1600. Secondo le narrazioni un boscaiolo intento a tagliare legna nel bosco, trovò nel tronco di un abete bianco l’immagine intagliata di Sant’Alessandro Papa Martire, morto decapitato.

Proprio per onorare Sant’Alessandro, ad Alessandria del Carretto, si festeggia la festa della Pita.

Cosi per riprendere i passi della storia originale, in preparazione alla festa dell’Abete, una commissione speciale è incaricata di scegliere e marchiare l’Abete migliore nel parco del Pollino.

festa della pita alessandria del carretto

Tutte le fasi sono vissute in maniera festosa tanto che non mancano gruppi di suonatori che intonano musiche tipiche della tradizione con organetto e tamburello.

pita alessandria del carretto

L’albero viene separato in due parti, il tronco (privato dai rami) e la chioma. Il tronco viene poi trasportato a mano per mezzo delle cosiddette tire legate con funi spesse ricavate da una pianta selvatica, fino al centro del Paese dove sarà issato.

Il tronco inizialmente veniva trasportato solo dagli uomini; negli ultimi anni partecipano al rito di trasporto a valle anche le donne. Le funi serviranno poi per tirare il tronco e unirlo alla chioma.

Una volta issato il tronco, alcuni giovani si sfidano per scalare il tronco e raggiungere la vetta. (il tutto è fatto con le dovute precauzioni).

Nel giorno della festa, inoltre, la statua del santo, custodita nella chiesa Madre, viene trasportata a processione per le vie del centro.

Al tramonto, prima della fine della festa, la Pita, adornata di prelibatezze e regali, viene abbattuto e tutti cercano di prendere una parte dell’albero come simbolo.

I festeggiamenti iniziano la domenica precedente al 3 maggio, per permettere di preparare il tronco e issarlo in piazza dove rimane fino al 3 maggio per la festa ufficiale.

Come arrivare ad Alessandria del Carretto

Il borgo di Alessandria del Carretto si trova a circa 100 km di distanza da Cosenza. Arrivare dalla 106 fino a Trebisacce e prendere l’uscita. Da qui proseguire fino allo svincolo per Albidona/Alessandria del Carretto. A questo punto seguire le indicazioni per Alessandria del Carretto.




Non ci sono commenti

Aggiungi i tuoi