Escursione in Calabria alla scoperta di Pietra Campanara

Non c’è nulla di più bello che dare il benvenuto alla primavera con una magnifica escursione in Calabria. Se siete degli amanti della vita all’aria aperta e amate esplorare i luoghi incantevoli e nascosti della Calabria, allora non potete perdervi assolutamente l’Escursione di Primavera nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, organizzata da Map Design project. La data è fissata per il 21 Marzo, ovvero il giorno in cui si saluta l’inverno, per dare spazio alla primavera e, si spera, le belle giornate in Calabria.

L’escursione è quella di Pietra Campanara è vi guiderà alla scoperta di questo fantastico monumento naturale, nel Nord della Calabria, in provincia di Cosenza. Facile da intuire, il monte Pietra Campanara è cosi noto per via della somiglianza a un campanile naturale. Si tratta di uno dei più bei tesori della Calabria. La sua particolare forma è dovuta all’erosione degli agenti atmosferici che hanno scolpito questa roccia dolomitica nel corso degli anni.

Altrettanto caratteristico è il borgo di Saracena. Anche questo borgo deve il suo nome alla sua storia e non al caso. Il Borgo del Pollino risale all’epoca delle invasioni arabe in Calabria. Fu edificato sulle rovine dell’antica città di Sestio e subì l’insediamento dei Saraceni. Basta osservare la cinta muraria del centro storico per capire immediatamente le sue origini medievali e immaginare com’era organizzato il centro in passato.

Come partecipare all’Escursione in Calabria di Pietra Campanara:

Per partecipare all’escursione in Calabria di Pietra Campanara è necessario contattare gli organizzatori seguendo il link in fondo alla pagina, per ricevere tutte le informazioni relative all’attività (orari, punti di ritrovo, indicazioni specifiche).

Si parte dalla Località Piano di Novacco, utilizzate come punto di riferimento il Rifugio Piani di Novacco. Da qui dopo essersi raccolti, si parte in gruppo, in presenza delle guide specializzate, all’avventura nel Parco Nazionale del Pollino.

Sappiate che ci troviamo a circa 1300 metri di altezza e sebbene le giornate iniziano a scaldarsi, potrebbe fare ancora un po’ freschetto. Pertanto vi consigliamo di portare qualcosa di pesante da indossare. Il percorso dell’escursione alla scoperta di Pietra Campanara prevede una camminata nel mezzo dei Piani di Novacco, un altopiano carsico, fino a raggiungere il Piano di Vincenzo per proseguire, precorrendo la strada forestale, il Rifugio Formelli. Da qui potrete ammirare l’incantevole paesaggio che da sulla Valle di Fiume Argentino. Il percorso continua verso Pietra Campanara.

Per partecipare all’escursione non bisogna essere per forza dei professionisti, anzi il livello di difficoltà è facile e in 6 ore riuscirete a completare il percorso di 8 km, con partenza dai Piani di Novacco. Arrivare ai Piani di Novacco è molto semplice. Dopo essere arrivati nella frazione di Saracena, non molto distante dal borgo di Morano Calabro, dovrete percorrere una strada, dal lato nord di Saracena che costeggia il fiume Garga.

Se l’escursione sarà di vostro gradimento, sappiate che si tratta solo della prima di una serie che si ripeteranno durante il corso della stagione primavera estate. A fine escursione i partecipanti riceveranno una mappa dell’itinerario percorso, arricchita con gli appunti e i particolari raccolti durante l’escursione.
Data: 21/03/2015
Indirizzo: Piani di Novacco (CS)
Quota: 20€ a persona
Mappa del Percorso:np
Sito: np




Non ci sono commenti

Aggiungi i tuoi