felici e conflenti

Felici e Conflenti: tramandamenti popolari da non perdere

Dopo il successo per la partecipazione nella stagione estiva e per la IV volta, si rinnova l’appuntamento con Felice e Conflenti Invernale, l’iniziativa culturale dedicata ai tramandamenti ovvero le antiche tradizioni di questo suggestivo borgo della provincia di Catanzaro, passato alla storia. Per chi non lo sapesse questo piccolo borgo è noto nel panorama collettivo per le apparizioni e i miracoli della Madonna negli anni della peste, i cui fatti vengono tramandati ancora oggi.

Tante attività, dai laboratori a corsi di danza e musica popolare, lungo i tre giorni dal 27 al 30 dicembre .
Come in estate, tutto si muove intorno ai laboratori di danza tradizionale e popolare e i laboratori di musica popolare calabrese a ritmo di organetto, fisarmonica e tamburello.
Lo scenario naturale con i colori dell’inverno che si estende dal monte Reventino fino alla valle del Scavato rende l’evento di Felici e Conflenti, un momento unico nel suo genere.

Tante le iniziative di canti e musica. Eccone qui alcune:

  • Corso di danza sui balli popolari del Reventino, tenuto dai maestri Serena Tallarico e Andrea Bressi.
  • Corso di canto tradizionale tenuto da Giuseppe Gallo con accompagnamento di organetto e zampogna.
  • Corso di Organetto e zampogna della Presila tenuto da 2 professionisti popolari attraverso cui sarà possibile avvicinarsi alle note delle sonate popolari e gli strumenti tipici della zona.

Da non perdere l’appuntamento dedicato alla “Lira Calabrese” e, tempo permettendo, sarà possibile affacciarsi per escursioni  tra i monumenti naturali e storici delle zone limitrofe.

Anche quest’anno, per entrare nel pieno vivo di questo evento popolare, gli abitanti del luogo metteranno disposizione dei turisti che vorranno fermarsi per la notte, le proprie abitazioni. In questo modo gli ospiti e i visitatori di Felici e Conflenti, potranno sperimentare anche le prelibatezze della cucina tipica calabrese del luogo, partecipando con il proprio appetito alle cene conviviali collettive per le vie del borgo.

Curiosità su Conflenti

Il nome del borgo deriva, probabilmente dalla posizione geografica, alla confluenza di due piccoli corsi d’acqua, per l’appunto confluenti.

Durante l’ultima settimana di agosto, di ogni anno, si celebra la madonna di Visora, la famosa Signora circondata da colombe bianche, menzionata nei racconti, scritti e orali, delle apparizioni miracolose.

Indirizzo: Conflenti Superiore (CZ)
Date: dal 27 al 29/12/2018
Sito: Felici e Conflenti




There are no comments

Add yours

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.