spiaggia-la-rocchetta-briatico

Spiagge di Briatico, angoli di paradiso dove rigenerarsi

A Briatico, subito dopo Vibo Marina, sorgono diversi angoli di paradiso, tra le più belle e suggestive spiagge della Costa degli Dei. Le spiagge di Briatico sono tra le più ricercate per le vacanze in Calabria. Sabbia bianca e finissima e scogli monumentali bagnati dall’acqua marina sono le principali protagoniste di questo incantevole tratto di spiaggia in Calabria. Andiamo subito a vedere quali sono le più belle spiagge di Briatico e come fare ad arrivare.

La prima che vi proponiamo è la Spiaggia dei Selvaggi. Per raggiungerla dovrete prendere la strada SS 522 e svoltare all’altezza del Villaggio Camping le Dolomiti. Sappiate che un tratto di questa spiaggia è privato e che solo una parte ridotta è ad accesso libero.

La spiaggia di San Giorgio è una delle spiagge battezzata in onore del santo devoto di Briatico. La piccola spiaggia può essere raggiunta direttamente dal centro storico di Briatico seguendo le indicazioni stradali per il mare.

spiagge briatico la rocchetta

Spiaggia della Rocchetta. Cosi nota per la presenza dei resti di un’antica torre che gli aragonesi in passato utilizzavano per avvistare le navi di passaggio e sventare qualche possibile attacco.  La torre è visibile e nelle immediate vicinanze del mare. Il piccolo tratto di spiaggia, con diversi lidi, è ubicato nel mezzo di un piccolo molo per pescherecci. Sappiate che il parcheggio è privato e a pagamento, con un numero ridotto di posti auto.

Altrettanto caratteristica, merita d’esser menzionata la spiaggia della Fontana, così chiamata per la fonte d’acqua dolce ubicata non molto distante dalla spiaggia. Percorrendo il lungomare di Briatico, potrete raggiungerla senza troppe difficoltà.

Oltre a essere degli angoli di paradiso, spesso selvaggi e incontaminati, questi luoghi sono abbastanza particolari anche per le loro denominazioni. È il caso, per esempio della Spiaggia di Calagrande, sempre a Briatico. Siete curiosi di sapere il perché di questo nome? La spiaggia deve il suo nome all’attività dei pescatori, obbligati a percorrere un lungo tragitto per calare le reti in acqua.

Altrettanto suggestiva, soprattutto nell’immaginario è la Spiaggia da Monaca dove, secondo una leggenda popolare, era solita fare il bagno una suora (monaca) tutte le mattine. Dalla statale 522 dovrete svoltare all’altezza del Villaggio San Giuseppe, unica via d’accesso.




Non ci sono commenti

Aggiungi i tuoi