Serra San Bruno monumenti

Passeggiata a Serra San Bruno, monumenti e chiese da visitare

A Serra San Bruno monumenti, palazzi storici e chiese sono numerosi e tutti meritano almeno una visita. Vi accompagneremo in un itinerario passeggiata a Serra San Bruno, tra i vicoli del borgo e del bosco, alla scoperta dei monumenti e chiese da visitare.

Oltre alla famosa Certosa sono presenti diversi monumenti da vedere a Serra San Bruno. Il nostro itinerario di Serra San Bruno parte dalla Chiesa di San Biagio con il museo annesso, costruita subito dopo il terremoto del 1783 che devastò la città. La chiesa, a forma basilicale, venne completata solo nei primi anni dell’800. La facciata in granito splendente, ospita al centro la statua del Sacro Cuore di Gesù, protetta da due angioletti in marmo bianco, posti agli estremi laterali della facciata.

Diverse le opere che meritano di essere visitate all’interno della Chiesa di San Biagio, come il reliquario dell’XI secolo, quattro statue in marmo prelevate dalla Certosa e diverse statue costruite da artigiani serresi, visibili sugli altari laterali. Le testimonianze artistiche e culturali di questa chiesa e non solo, sono conservate all’interno del Museo di San Biagio al quale si accede dall’interno della chiesa stessa.

Non molto distante ci spostiamo verso la Chiesa dell’Addolorata, posta proprio difronte il Monumento ai Caduti. Tra le diverse opere conservate all’interno noterete il ciborio marmoreo, realizzato dall’architetto Cosimo Fanzago, nel XVII secolo. Il Tabernacolo templi-forme  costituito da pietre marmoree e lapislazzuli è posto sull’altare bifacciale e rappresenta, certamente, l’opera che maggiormente attira l’attenzione dei visitatori.

Serra San Bruno monumenti fontana dei miracoli

L’itinerario per le vie di Serra San Bruno, prosegue poi verso la Chiesetta di Santa Maria dell’Eremo, ubicata in una cornice di alberi secolari che offrono uno scenario naturale e suggestivo ai visitatori. Difficile non fermarsi ad ammirare e osservare il famoso laghetto di San Bruno con una statua che lo raffigura, posta al centro. Secondo la leggenda questo lago sarebbe alimentato da una sorgente apparsa improvvisamente quando le spoglie del santo vennero portate alla luce. Per questo motivo il piccolo specchio d’acqua è noto come Laghetto dei Miracoli.

Proseguendo un po’ più in alto rispetto al laghetto è possibile visitare la Grotta del Santo, dove San Bruno era solito ritirarsi in meditazione e preghiera. È qui che il Santo venne sepolto dopo la sua morte. L’ingresso della Chiesa è preceduta da un’ampia scalinata. Da non perdere la Statua della Madonna dell’800, probabilmente di provenienza francese.

La Chiesa della Madonna dell’Assunta di Spinetto è un altro monumento che vi consigliamo di vedere nella vostra passeggiata a Serra San Bruno. Si tratta di una struttura edificata nel 1883 con diverse opere d’inestimabile bellezza. Da non perdere la chiesa dell’Assunta in Cielo di Terravecchia, ubicata nel quartiere di Terravecchia. All’interno lo sguardo del visitatore si dirige verso l’altare, realizzato completamente in legno del XVII secolo.

Meritano una visita anche le chiesette minori, ovvero la Chiesa di San Gerolamo, nel cuore del centro storico di Serra San Bruno e la Chiesa di San Rocco, ubicata nel parco di San Rocco. Oltre al già citato monumento dei caduti, non perdete una visita alla piazza dedicata a Mons. Peronacci con la maestosa fontana in Granito.

Foto di godzillante




Non ci sono commenti

Aggiungi i tuoi